skip to Main Content
ROSE

Art. 1 – MANIFESTAZIONE

Mostra Mercato denominata: “Le Rose per Dono”

Art. 2 – ORGANIZZAZIONE

Il Soggetto Attuatore della manifestazione è: API Umbria S.r.l.
Sede legale: Via Gabriele D’Annunzio n° 6, Località Santa Maria degli Angeli –
Assisi cap. 06081 (PG)
Tel. 391 4765379 Email : amministrazione@apiumbria.it / info@apiumbria.it
Web site: www.apiumbria.it
P.IVA 03527510543
L’organizzazione si impegna a dare Avviso Pubblico dello svolgimento della
manifestazione tramite pubblicazione sul sito www.apiumbria.it nell’apposita
sezione degli Eventi, al fine di consentire la massima conoscenza agli operatori.
API Umbria S.r.l. si impegna altresì a trasmettere l’avviso con le stesse tempistiche
all’Ufficio Attività Economiche del Comune di Assisi.

Art. 3 – LUOGO, DATA E ORARI

La manifestazione si svolge in Piazza Garibaldi e Piazza Porziuncola in località Santa
Maria degli Angeli (Piazza antistante il Palazzetto del Capitano del Perdono), nei
giorni 29 e 30 aprile e 01 maggio 2018 dalle ore 9.00 alle ore 19.00 con orario continuato.
L’operazione di allestimento ed assegnazione dei posti disponibili avrà inizio 60
minuti prima rispetto ai suddetti orari ovvero alle ore 8.00; precedentemente al suddetto orario nessun operatore potrà eseguire operazione di allestimento del proprio spazio salvo deroga concessa da parte dell’Organizzazione.
Gli Espositori sono tenuti ad osservare gli orari della manifestazione con tassativo
rispetto per la finestra oraria di apertura al pubblico, mantenendo i posteggi sempre
aperti con la presenza di personale addetto. Senza apposita autorizzazione scritta
rilasciata dall’Organizzazione, è vietato a chiunque restare nei luoghi (posteggi,
spazi, ecc..) della manifestazione oltre le ore di svolgimento della stessa.
Nel caso in cui la manifestazione, per motivi imprevisti o per una ragione di qualsiasi
genere, non dovesse o non potesse effettuarsi, le domande di partecipazione si
intendono annullate automaticamente e gli importi versati saranno restituiti, senza che
gli Espositori stessi, per esplicita convenzione, possano ricorrere contro
l’Organizzazione, a qualsiasi titolo di causa.
Nel caso in cui l’iniziativa, dopo l’avvenuta apertura, dovesse venire sospesa od
interrotta a causa di eventi imprevisti di qualsiasi specie o natura, non compete alcun
diritto dell’Espositore a reclamare danni o rimborsi per spese sostenute per la
locazione dei posteggi o per l’allestimento degli stands o per i trasporti dei materiali e
delle persone o per qualunque altro titolo.

Art. 4 – REQUISITI DI AMMISSIONE ALLA MOSTRA MERCATO

Potranno partecipare alla manifestazione:
– Operatori commerciali;
– Artigiani;
– Hobbysti e Collezionisti;
– Artisti vari che espongono le opere del proprio ingegno creativo al fine di venderle.

Art. 5 – MERCEOLOGIE AMMESSE

Gli operatori presenti sono tenuti alla commercializzazione dei prodotti raggruppati
nelle seguenti classi merceologiche:
– Artigianato Artistico;
– Florovivaista;
– Mobili e Arredamento per esterni;
– Altro.
Saranno ammessi gli espositori rientranti nelle categorie merceologiche sopra
elencate, i posteggi verranno assegnati secondo l’ordine cronologico di arrivo delle
domande fino ad esaurimento dei posti disponibili.
È comunque vietata la vendita e l’esposizione di armi ed esplosivi.
È severamente vietato esporre e porre in vendita oggetti contraffatti ovvero recanti
marchi, impronte e segni alterati o mendaci, atti a indurre in inganno il compratore
sull’origine, provenienza o qualità dell’oggetto.
L’Organizzazione si riterrà autorizzata a far rimuovere qualsiasi articolo che non sia
contemplato nelle merceologie della rassegna a si riserva il diritto di respingere, a suo
insindacabile giudizio, coloro che non presentano i necessari requisiti di idoneità.
L’Organizzazione è comunque tenuta a fornire giustificazioni. Il rigetto della
domanda non potrà dar luogo al pagamento di alcuna indennità per risarcimento
danni al di fuori di quanto già versato all’Organizzazione stessa.

Art. 6 – DOMANDA DI PARTECIPAZIONE – ACCETTAZIONE DEL
REGOLAMENTO

Gli espositori interessati dovranno inviare la propria richiesta di partecipazione alla
manifestazione all’organizzazione fino al 20 aprile 2017. La richiesta di
partecipazione dovrà contenere tutti i dati anagrafici, nonché le informazioni richieste
dall’Organizzazione nel modulo di partecipazione (allegato 1 e 2 ove previsto) da
inviare tramite email ai recapiti al punto 1 del presente regolamento. In alternativa le
domande di partecipazione potranno essere presentate a mano presso l’ufficio
dell’Organizzazione.

Con la firma della domanda di partecipazione, l’Espositore si impegna ad accettare i
termini economici, il regolamento e tutte le prescrizioni integrative che verranno
adottate dall’Organizzazione nell’interesse dell’iniziativa.

Art. 7 – ASSEGNAZIONE DEI POSTEGGI – COSTI – SUOLO PUBBLICO
L’assegnazione dei posteggi alle Ditte richiedenti è fatta d’Ufficio
dall’Organizzazione che si riserva il diritto di modificare l’ubicazione del posteggio
in un primo tempo assegnato, oppure di variarne la conformazione o ridurne le
dimensioni per esigenze espositive o motivi di carattere generale.
I posteggi da assegnare sono n° 20 di mt 8×2 e saranno assegnati nel rispetto dei
requisiti come da art. 5 del presente regolamento.
In ottemperanza alla delibera comunale l’organizzazione riserverà il 25 % da
destinare alle attività del territorio comunale, con priorità per le attività che hanno
sede nel centro abitato di Santa Maria degli Angeli. Nell’ambito di tale priorità è data
precedenza alle attività che esercitano nei locali più vicini al luogo della
manifestazione e non saranno rigettate istanze di partecipazione per eccessiva
presenza della categoria merceologica commercializzata dall’avente diritto. I posteggi
saranno assegnati in base al criterio oggettivo della distanza e dislocati in posizioni
centrali.
Il costo di partecipazione alla manifestazione sarà di € 50,00 per i posteggi di mt 8×2
al giorno. Nel caso in cui vi sia richiesta di metrature maggiori, l’organizzazione si
riserva la facoltà di chiedere dei costi aggiuntivi all’espositore.
L’Organizzazione si impegna a richiedere l’occupazione del suolo pubblico al
Comune di Assisi ed a pagare il relativo tributo.

Art. 8 – OBBLIGHI DEGLI ASSEGNATARI

È obbligatorio il rispetto del luogo a dell’area in considerazione del posizionamento
logistico. L’Organizzazione si riserva di prendere ogni provvedimento ivi compresa
l’esclusione a tutela della sicurezza e dell’ordine e della salute pubblica.
La massima superficie coperta non può superare lo spazio concesso e l’occupazione
deve rimanere all’interno di detta superficie. I gazebo utilizzati o gli eventuali
ombrelloni dovranno essere rigorosamente di colore bianco o panna. Il posteggio non
dovrà rimanere incustodito. È fatto obbligo all’espositore di lasciare l’area utilizzata
libera da ingombri e comunque di rimuovere tutti i rifiuti dallo stesso prodotti.
Ogni responsabilità verso terzi derivante dall’esercizio dell’attività è ad esclusivo
carico dell’espositore. È vietato l’uso di espositori di gruppi elettrogeni a scoppio e di
qualsiasi apparecchio per l’amplificazione e la diffusione dei suoni.

È vietato il commercio in forma itinerante all’interno dell’area del mercato. Il titolare della concessione non può dare in uso né dividere il suo posteggio con altri, a nessun titolo, neppure parzialmente o temporaneamente. È vietato inoltre lo scambio del posto fra concessionari
È vietato, da parte degli operatori, assumere comportamenti che arrechino turbativa al
regolare svolgersi della Mostra Mercato, e particolarmente con la lesione
dell’immagine della manifestazione o dei singoli venditori che vi operano, recata con
scritti ovvero con comunicazioni verbali rivolte a più persone.
Nel mercato è tassativamente vietato:
– utilizzare automezzi di qualsiasi tipo o circolare con essi nell’area di mercato;
– utilizzare banchi che non siano mobili;
– utilizzare gazebo o altre strutture di copertura che non siano di colore idoneo;
posizionare ferri, chiodi o altri infissi in terra.

Art.9 – SORVEGLIANZA – DANNI – ASSICURAZIONE

Durante le ore di apertura al pubblico e durante le operazioni di allestimento e
sgombero, la custodia e la sorveglianza dei posteggi compete agli Espositori.
L’Organizzazione declina ogni responsabilità in ordine ad ammanchi, furti o
danneggiamenti del materiale esposto, di qualsiasi causa e natura ivi compreso il
cedimento di banchi.
Ogni Espositore dovrà quindi assicurarsi contro tutti i rischi (furto, incendio, rottura,
infortuni, responsabilità civile verso terzi, visitatori compresi).
La società organizzatrice non assume alcune responsabilità per i furti, i danni a
persone o cose, da chiunque e comunque provocati all’interno degli stands e dell’area
espositiva. L’Organizzazione mette a disposizione il servizio di sorveglianza
notturna.

Art. 10 – NORME DI SICUREZZA – PREVENZIONE INCENDI

Con la firma del presente Regolamento l’espositore si obbliga durante l’allestimento,
la gestione e lo smontaggio dello spazio assegnato a curare l’osservanza di tutte le
norme di legge disposte dalle Autorità di Pubblica Sicurezza, della Commissione
Prevenzione incendi, infortuni e igiene sul lavoro per se e per tutti i suoi dipendenti
ed in particolare di utilizzare per la prevenzione apparecchi salvavita ed estintori a
norma di Legge. Tutti i materiali d’allestimento dovranno essere di tipo
incombustibile, autoestinguenti od ignifughi all’origine.
L’Organizzazione si riserva di richiedere ai partecipanti il rispetto degli adempimenti
in materia di scurezza salvo decadenza del diritto di partecipazione.

Art. 11 PUBBLICITÀ

L’esercizio della pubblicità, in ogni sua forma, è riservato in via esclusiva
all’Organizzazione od ad altri autorizzati.
È rigorosamente vietata agli Espositori qualunque forma di pubblicità ad alta voce o
con l’impegno di apparecchi sonori così come distribuire messaggi o usare altre
forme di propaganda che possono danneggiare la manifestazione, l’organizzazione o
gli altri espositori. È inoltre vietato agli espositori se non preventivamente concordato
esporre e/o distribuire, fuori ed all’interno dello spazio assegnato, cataloghi, listini e
materiale pubblicitario di qualsiasi natura. È fatto assoluto divieto di volantinaggio.

Art.12 – RECLAMI – CONTROVERSIE

Reclami di qualsiasi natura concernenti l’Organizzazione dell’evento ed il relativo
svolgimento saranno presi in esame solo se comunicati per iscritto
all’Organizzazione. Le decisioni che l’Organizzazione prenderà in merito saranno
definitive ed inappellabili. Per quanto non previsto dal presente Regolamento valgono
le norme del Codice Civile.

Art. 13 – TUTELA DEI DATI PERSONALI

Ai sensi del D.lgs. n. 196/2003 s.m.i. “Tutela dei dati personali” informiamo che il
trattamento dei dati che riguardano l’Espositore è effettuato al fine di informazione
commerciale o di invio di materiale pubblicitario, ovvero per il compimento di
ricerche di mercato o di comunicazione commerciale interattiva, oltre che per finalità
contabili e fiscali derivanti da obblighi di fatturazione.

Assisi, lì novembre 2017

Back To Top